• Home
  • News
  • Che cos’è IsiameD oggi? Economia e diplomazia digitali

Che cos’è IsiameD oggi? Economia e diplomazia digitali


Isiamed Digitale: l'intervista sul modello digitale italiano. Risponde Gian Guido Folloni, Presidente Isiamed Digitale.

 

Domanda: IsiameD che Lei presiede da molti anni nel 2016 si è trasformata in una Management Company?
Il mondo cambia, e lo fa in fretta. Già dopo il 2008, l’anno della crisi economica globale, avevamo analizzato i mutamenti geopolitici. L’irrompere dell’economia propria della tecnologia digitale ha fatto il resto. La cooperazione bilaterale tra Italia e paesi asiatici e mediterranei, cui Isiamed si dedica fin dal 1974, è divenuta pragmatica, dominata dai fattori innovativi della comunicazione in rete. Processi di gestione e produzione digitale hanno creato la nuova competizione nel mercato aperto. In materia di cooperazione internazionale è necessario parlare un linguaggio nuovo. Nel dialogo internazionale occorre sostenere l’identità italiana. Affiancare le nostre imprese, in gran parte piccole e medie, per renderle competitive nella nuova sfida del mondo a “zero confini”.

 

D: In che senso oggi parlate di economia e diplomazia digitali? 
Parlare di diplomazia digitale fa un certo effetto ma è inevitabile. Nella comunicazione in rete i rituali propri delle vecchie tradizioni diplomatiche non hanno né senso né cittadinanza. Sono il contorno non la sostanza, oggi molto più pragmatica, della comunicazione bilaterale e multilaterale che Stati e potenze si scambiano in rete in tempo reale. Certe ambasciate, penso a quelle intraeuropee, sono un costo di puro decoro e nulla più. In economia men che meno. Per essere conosciuta, valutata e stimata un’azienda italiana non ha più necessità di compiere i viaggi che Marco Polo racconta ne “Il Milione”. La sua reputazione in rete la può rendere presente e interessante come partner economico. Attenti però: non basta mettere su Internet il vecchio dépliant. S’impone un dialogo digitale che crea conoscenza, efficienza e rapporti nuovi.

 

D: Un punto che IsiameD sempre richiama è quello della necessità di operare con modelli di innovazione a matrice italiana. Perché? 
C’è un problema d’identità da salvaguardare. L’Italia non è l’America. Non è la Cina, la Germania o l’India. Un certo ritardo nella realizzazione delle infrastrutture proprie della nuova tecnologia ha reso il nostro sistema paese terra di conquista per venditori di hardware e software. Arrivavano presentando soluzioni sperimentate altrove proponendo la clonazione. Non bastano tastiere, PC e software d’importazione per salvaguardare l’italianità: la cultura, l’economia, la vitalità della nostra imprenditorialità. Anzi. Spesso i costi di sistemi complessi hanno gravato le nostre imprese senza dare loro un reale vantaggio. Nella moria d’imprese italiane che dal 2008 a oggi ha impoverito di lavoro il nostro paese, tra i killer va annoverato anche l’aver subito un improvvido colonialismo digitale. Al contrario, bisogna ripartire da ciò che siamo. L’innovazione digitale deve nascere sapendo ciò che siamo, rispettando il nostro modo di essere, d’inventare e di creare. Il modello italiano è questo: la tecnologia nuova non uccide se la soluzione nasce rispettando quel che sei. E spesso il costo è irrisorio se il modello è nato nella tua azienda e non paghi le royalties che il colonialismo t’impone.

 

Mission

IsiameD è la prima management company dedicata all'innovazione digitale del sistema produttivo e sociale italiano.
La nostra Mission

Contatti

IsiameD Digitale
Tel. +39063230235
Fax. +390669373109
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Cola di Rienzo 44 - 00192 Roma - Italia

Newsletter

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

© 2016 Isiamed. All Rights Reserved.